Come migrare dal poker online al poker dal vivo

Il Texas Hold’em è la variante del poker classico più conosciuta al mondo: milioni di giocatori ogni giorno tentano la fortuna in questo gioco e molti di essi sono riusciti anche a diventare dei veri e propri professionisti.

Il passaggio chiave tra il giocare a Texas Hold’em amatorialmente e giocarvi in modo professionistico forse risiede proprio nella “migrazione” dal poker online al poker dal vivo. Spesso però per essere dei buoni giocatori nel poker live, è necessario esserlo prima di tutto nel poker online.
Se sei interessato al poker online clicca qui che contiene le informazioni di cui necessita il giocatore per iniziare a giocare in rete, con le room migliori, i bonus, i software di gioco etc etc.
Il poker online infatti rappresenta un terreno di allenamento molto utile a chi vuole intraprendere questo tipo di percorso: sebbene le regole siano (ovviamente) le stesse del poker dal vivo, ci sono delle differenza di non poco conto che possono facilitare il gioco online rispetto a quello tradizionale.


Innanzitutto l’organizzazione: è chiaro che organizzare un torneo dal vivo (ma anche una semplice partita tra amici) richiede molto più tempo, la ricerca di uno spazio adeguato e la disponibilità dei giocatori in un determinato periodo di tempo. Giocando le partite online, ad esempio un sit’n'go, basta sedersi al tavolo, aspettare qualche minuto e si è subito pronti ad iniziare. Senza contare poi che è possibile giocare partite in multi-table, in modo da ottimizzare il proprio tempo a disposizione per giocare il maggior numero di partite possibile.

Nel poker dal vivo poi, è sempre necessario pagare i buy in, che spesso sono di notevole entità in quanto comprendono anche l’affitto della stanza e le spese varie. Nel poker online invece sono presenti i freeroll, tornei di poker gratis nei quali è possibile anche vincere belle somme di denaro.

Ma la differenza più importante è nello stile di gioco: nel poker dal vivo bisogna assumere la cosiddetta poker face e tenere a freno le proprie emozioni, evitando in questo modo di dare indizi importanti agli avversari: nel poker online, ovviamente, questo non ha alcun senso, visto che non c’è nessuno che ci guarda. Paradossalmente, possiamo anche esultare urlando se ci entra una scala al flop!

Perciò il consiglio è questo: allenatevi tanto nel poker online, magari partecipando ai tornei satellite riuscirete a compiere quel salto che farà di voi dei veri professionisti.

Altri post del blog:

  1. Poker Online: storia del successo mondiale ...
  2. il Poker online offre una fantastica esperienza di gioco ...
  3. Poker Online: strategie e consigli per giocare bene una partita di Texas Hold'em ...
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Comments are closed.